Expo Dubai 2020

Expo Dubai: Bracco accende riflettori su medicina predittiva

Al Padiglione Italia istallazione Bracco su imaging diagnostico

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 22 OTT - Bisogna accendere i riflettori sulla medicina di precisione e sull'innovazione tecnologica che è in atto nelle scienze mediche. È questo il messaggio che porta l'installazione multimediale di Bracco, dal titolo: 'The Beauty of Imaging' che vuole sensibilizzare sull'importanza della medicina predittiva e personalizzata, in particolare quella dell'imaging diagnostico, che è una delle scoperte più recenti della medicina contemporanea.
    Per questo il gruppo Bracco porta all'Expo Dubai nel Padiglione Italia, di cui è uno sponsor, una installazione multimediale alta 4 metri, composta da 82 schermi, suddivisi in 225 mattonelle LED, posta tra gli orti, aerei e missili che ci portano nello spazio, esposta accanto al Teatro della Memoria, dove c'è la copia in 3D del David: una istallazione antropomorfa che vuole simboleggiare il modello italiano di ricerca e innovazione nel comparto delle scienze della vita, che vanno dall'intelligenza artificiale alla diagnostica per immagini.
    "Oggi stiamo vivendo con l'integrazione tra la biologia molecolare, le biotecnologie e il digitale una rivoluzione che cambia profondamente la medicina. E l'Italia di questa rivoluzione è un hub pulsante, avendo un network diffuso su tutto il territorio nazionale di valide strutture di ricerca pubbliche e private e di imprese innovative che sono la vera punta di diamante del nostro sistema industriale e rappresentano più del 10% del Pil", dice all'ANSA, Diana Bracco, Presidente e Ceo del gruppo.
    "La medicina è ormai sempre più personalizzata non solo per la diagnosi, ma anche per la prognosi e per indirizzare la terapia più efficace per il singolo paziente. Per questo Bracco sta investendo molto anche nell'innovazione digitale, nei tool di intelligenza artificiale per l'analisi delle immagini radiologiche. Il rapporto tra salute, medicina e tecnologia - conclude Diana Bracco - È destinato a essere sempre più stretto e la progressiva ibridazione dei saperi permetterà la transizione alla cosiddetta 'Medicina delle 4P': predittività, prevenzione, partecipazione e personalizzazione".
    Il prossimo 24 novembre, National Day che l'Expo dedica all'Italia, Bracco promuove anche il grande concerto dell'Accademia della Scala che si svolgerà alla presenza di autorità italiane e internazionali. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: