ANSAcom

Mastercard lancia sfida per ridurre l'uso del contante

Centemero, abbattere al 60% pagamenti cash entro il 2023

MILANO ANSAcom

"L'Italia è pronta per diventare smart" nei pagamenti digitali e ridurre l'utilizzo del contante. Nel giro di cinque anni "le transazioni in cash potranno ridursi al 60% contro il 75% di oggi". È questa la sfida del prossimo futuro, sostiene il Country manager Italia di Mastercard, Michele Centemero, aprendo il "Mastercard Innovation Forum" all'Hangar Bicocca.

Mastercard guarda all'Innovation Forum del 2023 con l'obiettivo di "festeggiare un traguardo importante": una riduzione di 15 punti percentuali in 5 anni (ovvero 3 punti all'anno) sarebbe significativa, considerando che negli ultimi dieci anni la riduzione è stata pari a 7 punti, ovvero, "meno dell'1% all'anno", osserva Centemero. "Nel 2008 infatti le transazioni in contante erano pari all'82%". Il motore di questo cambiamento - secondo Centemero - è il contactless, che prosegue la sua crescita. "Oggi, in tutta Italia, oltre il 62% delle transizioni con carta è contactless contro il 50% di novembre 2017".

"In questo ultimo anno abbiamo preparato l'Italia ad affrontare la sfida per far sì che i pagamenti digitali siano sempre di più nel dna dei consumatori", spiega Centemero, aggiungendo che "l'innovazione nel mondo dei pagamenti è un viaggio in continua evoluzione. I cittadini sono diventati 'smart citizens' e le città 'smart cities'. E' tutto un mondo che ha cambiato completamente la nostra quotidianità". Oggi ci sono infatti "cittadini che si svegliano la mattina e sono già connessi con il loro device, entrano in metropolitana con il contactless e a pranzo dividono il conto con una semplice app, per proseguire la giornata facendo acquisti online o pagando i servizi della pubblica amministrazione da casa". La società del futuro "sarà sempre più connessa e il 70% della popolazione mondiale, nei prossimi 5-6 anni vivrà nelle città", sottolinea Centemero dal palco della plenaria di apertura del Forum, che ha chiamato a raccolta più di 500 persone appartenenti all'ecosistema dei pagamenti.

Le parole chiave di questa sfida sono "semplicità e velocità, senza le quali non può esistere l'innovazione; sicurezza, che è fondamentale per la fiducia del consumatore; efficienza e sostenibilità, utilizzo dei dati". Per quanto riguarda il mondo delle imprese, rappresentano "il cuore pulsante del paese e con i pagamenti digitali possiamo aiutarle nel quotidiano". Nell'era digitale cambia infatti il modo di fare la spesa, di fare shopping e cambia il modello di vendita. Per cui, "noi stiamo accelerando l'evoluzione tecnologica dei merchant", dice Centemero. In particolare, "abbiamo spinto sui pagamenti al tavolo, vending machine e siamo entrati in un mondo, quello dei cinema, in cui il cash era dominante".

In collaborazione con:
Mastercard

Archiviato in