ANSAcom

Imprese Vincenti, da antica pizzeria a calzature 'green'

Gino Sorbillo e Bervicato protagoniste del tour a Napoli

MILANO ANSAcom

Dalla più antica pizzeria napoletana a un'innovativa azienda di calzature attenta all'ambiente: sono due esempi di 'Imprese Vincenti' protagoniste della tappa napoletana del roasdshow di Intesa Sanpaolo dedicato alla valorizzazione delle pmi italiane.
Dalla fondazione nel 1935 della prima pizzeria nel centro di Napoli, Gino Sorbillo è presente oggi nelle principali città d'Italia (Napoli, Roma, Milano, Genova, Torino) oltre che all'estero (New York, Miami, Tokyo). Cresciuto nella pizzeria di famiglia, Gino Sorbillo impara i segreti della vera pizza napoletana e ben presto manifesta il suo stile e la sua impronta artistica. Forza del prodotto e del territorio sono elementi chiave per l'imprenditore campano, che fin da subito ha puntato sulla qualità e su prodotti freschissimi, anche di nicchia. Una visione innovativa e coraggiosa come la definisce lo stesso Sorbillo, capace di proporre la tradizione centenaria in chiave contemporanea. C'è poi, Bervicato, azienda con sede a Frattaminore (Napoli), che dal 1982 produce calzature da donna in pelle facendo incontrare artigianato, tecnologia, comfort e design. Il marchio è presente in Italia e all'estero (Europa, Asia e Nord America) con calzature "prodotte nel pieno rispetto dell'ambiente, utilizzando energia pulita, e riducendo così le emissioni di CO2", sottolinea l'azienda.
Le imprese selezionate da Intesa Sanpaolo, 144 in tutta italia, sono innanzitutto economicamente solide e in crescita da tre esercizi consecutivi, con un numero di dipendenti non in diminuzione e con indici di redditività positivi. Sono aziende che hanno creato un modello di business vincente in Italia e all'estero, dunque anche per questo da considerare eccellenze del Made in Italy.

In collaborazione con:
Intesa Sanpaolo

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie