• Rifiuti: Galletti, vedrò Raggi voglio un piano. Campidoglio: 'Problema è nazionale'

Rifiuti: Galletti, vedrò Raggi voglio un piano. Campidoglio: 'Problema è nazionale'

M5s puntualizzano: 'Non ci pieghiamo alle discariche'

Nuovo scontro sul fronte dei rifiuti a Roma. Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti annuncia che vedrà a breve Virginia Raggi e chiede un piano. Secca la replica del Campidoglio: 'Il piano c'è, le carenze sono a livello nazionale'.

"Mi vedrò con la Raggi nei prossimi giorni - dice Galletti - le mie porte sono aperte. Voglio un piano dei rifiuti che sia vero, che si possa concretizzare in pochi anni. Si presenti un piano che chiuda il ciclo dei rifiuti. Oggi non ci sono impianti sufficienti. I rifiuti della Capitale vanno a saturare le discariche di altre province o vanno in giro per l'Italia o l'Europa. Non e' corretto per i cittadini di Roma, che pagano di piu'"i. "Alla Raggi diro' che Roma ha bisogno di dotarsi di un'impiantistica che le permetta di smaltire i rifiuti che produce - ha proseguito-. Non e' una questione ideologica, di destra o di sinistra. I rifiuti sono in strada, devi toglierli dalla strada, e quando li togli devi avere un impianto capace di smaltirli. E questo non puo' essere la discarica. Le discariche vanno chiuse, le normative europee dicono che al massimo il 10% della spazzatura puo' andare in discarica, noi siamo al 40%".

"Noi - dice il presidente della commissione Ambiente di Roma Daniele Diaco (M5S) interpellato dall'ANSA replicando alle dichiarazioni del ministro - siamo contrari a discariche e inceneritori e non ci piegheremo a questa volontà del Governo. Stiamo lavorando ad un piano strategico industriale che mira a chiudere il ciclo dei rifiuti, propone un' impiantistica sostenibile per rendere finalmente la città di Roma autonoma. Puntiamo ad un aumento esponenziale della raccolta differenziata fino al 70%". 

La nota del Campidoglio - "Al ministro Galletti voglio dire che il nostro è un piano vero ma soprattutto operativo. Con interventi a breve, medio e lungo termine. La fragilità del sistema è frutto di una mancanza di programmazione anche nazionale". Così in una nota l'Assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
ACLI
Muoversi a Roma