Tennis: Sinner "perdere così fa male, devo crescere"

L'azzurro out agli ottavi: 'Ci ho provato, mi tengo cose buone'

(ANSA) - ROMA, 18 SET - "Da questo torneo ho capito un po' di cose sicuramente. Non volevo finire così. Andando avanti in partita la condizione fisica andava un po' giù e quella è la parte dove dobbiamo migliorare sicuramente". Jannik Sinner non nasconde la delusione per l'eliminazione agli ottavi degli Internazionali Open Bnl d'Italia ad opera del bulgaro Dimitrov.
    "Ci vorrà un po' di tempo sicuramente - ha aggiunto l'altoatesino - perché sicuramente in un anno sono migliorato tanto ma ci sono tanti che fisicamente sono più forti di me. Ho perso partite come questa che potevo vincere per questo motivo.
    Adesso c'è solo da imparare e cercare di capire cosa si può far meglio dalle prossime partite. Non mi metto fretto, gioco tranquillamente, so cosa devo fare. Poi vedremo".
    "Sapevo che questa era la partita più difficile, Dimitrov aveva già fatto due partite qui come me ed è tra i più forti fisicamente oggi. Ci sono alti e bassi che devi accettare e trovare la soluzione giusta nei momenti giusti", ha proseguito Sinner, che sulla partita ha concluso: "Non ho giocato da dio, ma neanche male. Giocare bene tutte le partite è impossibile.
    Certo, una sconfitta così fa male, anche se vado sul 5-5 comunque non si sa mai. Ho provato sul terzo set, ho fatto break e sono andato sul 5-4. È andata così, proverò a prendere le cose positive e lavorare con il team". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie