Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. E' morto Angelo Licheri, tentò di salvare Alfredino

E' morto Angelo Licheri, tentò di salvare Alfredino

Ultima sua battaglia , un murales per Alfredino

(ANSA) - ROMA, 18 OTT - E' morto Angelo Licheri, l'uomo che si calò nel pozzo di Vermicino per tentare di salvare Alfredino Rampi. Licheri, 77 anni, era ricoverato in una clinica a Nettuno, vicino a Roma.
    Licheri era un volontario e si recò a Vermicino dopo avere appreso della tragedia. Si fece calare a testa in giù la notte tra venerdì 12 e sabato 13 giugno 1981: Alfredino era precipitato la sera del 10 giugno. Licheri parlò anche col bambino e restò nel pozzo 45 minuti.
    Un murales per Alfredino nel quarantennale della sua morte. E' l'iniziativa lanciata con una raccolta fondi su gofundme e che dovrebbe vedere la luce a Roma. Obiettivo della raccolta è quello di dedicargli un'opera artistica anche col fine di promuovere i valori fondamentali della legalita', solidarieta' soccorso, competenze.
    Licheri aveva appoggiato convinto l'iniziativa. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie