Ponte Genova: Meloni, è riscatto delle istituzioni

La sua costruzione dimostra che si può cambiare passo

 "L'Italia perde ogni anno circa 70 miliardi a causa della carenza di infrastrutture, oggi con il 'disastro' autostrade vediamo quanto perdiamo, aver ricostruito il ponte di Genova in due anni è un grande riscatto della credibilità delle istituzioni". Lo sottolinea la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni in visita al cantiere del nuovo ponte di Genova.
    "La Liguria ha un grande problema di infrastrutture, il nuovo ponte è uno straordinario esempio che ci insegna che le infrastrutture possono essere una grande sfida, ringrazio il presidente della Regione Giovanni Toti, il sindaco Marco Bucci e gli esponenti locali di FdI per il lavoro fatto. Rabbrividisco quando sento che uno dei colossi dello shipping cinese dice ai propri clienti 'non utilizzate' il porto di Genova, Genova dovrebbe essere la capitale italiana delle infrastrutture perché è la porta d'Europa sul Mediterraneo".
    "In Liguria ci sono ancora tante cose da fare, penso alla Gronda autostradale, alla nuova diga foranea, alle ferrovie.
    Avere oggi la difficoltà a costruire una grande opera, per una civiltà come la nostra, è intollerabile. Genova dimostra che si può cambiare passo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie