La modella ringrazia pm e polizia

Legale parte civile,valutiamo azioni contro chi ha gettato fango

(ANSA) - MILANO, 11 GIU - "Sono molto felice per l'esito, voglio ringraziare sentitamente la Corte e tutti coloro che hanno creduto a ciò che dicevo, dagli operanti agli investigatori della polizia fino al pm. Ora voglio stare con la mia famiglia". Così la modella inglese Chloe Ayling, parlando col suo legale di parte civile, l'avvocato Francesco Pesce, ha commentato la sentenza della Corte d'Assise di Milano che oggi ha condannato il polacco Lucasz Herba a 16 anni e 9 mesi di carcere per il rapimento della 20enne.
    Il legale, intanto, ha spiegato che la ragazza sta valutando anche azioni legali per chiedere risarcimenti dei danni nei confronti di tutti coloro che hanno gettato "fango e ombre" su di lei. Sui alcuni tabloid inglesi, in particolare, erano apparse, infatti, ricostruzioni che tiravano in ballo la stessa vittima del sequestro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Imprese & Mercati


Antico Pastificio Moscova

Milano, aperitivo gourmet per i 20 anni dell'Antico Pastificio Moscova

Tra gli invitati anche Mara Maionchi e Rosita Celentano, abituèe del più vecchio pastificio artigianale milanese, dal 1998 guidato dallo chef Gianbattista Zecchi insieme a Bruno Fabiano


null

Autotrapianto capelli: al Centro Medico M.R. di Bergamo il chirurgo risponde

Dal 24 al 30 settembre prima visita e consulto gratuiti per prevenire la calvizie e conoscere le tecniche mini invasive per la ricrescita dei capelli


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa