Maltrattavano bimba, fermata anche zia

Genitori in carcere da giugno, violenze anche in ospedale

(ANSA) - MILANO, 17 LUG - Non solo i genitori ma anche la zia di una bambina di tre anni è stata arrestata dalla polizia locale di Milano per maltrattamenti. I genitori sono stati arrestati a inizio giugno, lei fermata lo scorso 11 luglio quando ha comperato un biglietto aereo di sola andata per l'Egitto, suo Paese d'origine. Le indagini erano partite a metà maggio scorso, quando l'ospedale in cui la bambina era ricoverata ha segnalato al Tribunale di Milano possibili maltrattamenti. Gli accertamenti hanno fatto emergere a carico della zia un quadro indiziario di gravi maltrattamenti fisici e psicologici, commessi non solo a casa ma anche in ospedale, dove la trentenne dava il cambio al cognato nell'assistenza alla piccola. Nelle telefonate con la sorella, la zia descrive violenze contro la nipote: pizzicotti, tentativi di soffocamento, capelli strappati. Oltre ad altri tipi di violenza per costringere la bambina a vomitare. Ora si trova a San Vittore.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa