Riso: Ciocca, difendere dazi a Cambogia

Dopo ricorso Paese asiatico contro clausole salvaguardia

(ANSA) - MILANO, 22 LUG - "La scelta di applicare dazi sulle importazioni di riso da Cambogia e Myanmar, approvata al termine di una lunga campagna politica che mi ha visto in prima fila, a colpi di interrogazioni parlamentari e recandomi direttamente sul posto, va difesa a tutti i costi per tutelare i produttori di riso italiani ed europei e la salute dei consumatori". Lo afferma l'europarlamentare pavese della Lega, Angelo Ciocca.
    La presa di posizione segue la decisione dell'Ente nazionale risi che ha deciso di contrastare in Tribunale il ricorso presentato in sede europea dal Governo cambogiano sulle clausole di salvaguardia. "Nel mio viaggio in Cambogia, ho visto con i miei occhi come i soldi europei non abbiano affatto aiutato la popolazione, che è rimasta in condizioni di povertà, ma solo rimpolpato le tasche di pochi privilegiati nei palazzi del potere di un regime dittatoriale che non si cura del rispetto dei più basilari diritti umani", ha detto Ciocca.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa