Ordina una 'pizza' al 112, salvata da aggressione ex

Divieto di dimora a Milano per l'uomo

(ANSA) - MILANO, 02 MAR - Ha chiamato il centralino del numero unico di emergenza, il 112, chiedendo con insistenza una pizza, fino a quando l'operatore della Polizia di Stato che le era stato passato ha capito di trovarsi di fronte a una richiesta d'aiuto. Sì è salvata così, una donna di 33 anni, a Milano, dell'aggressione dell'ex compagno.
    Quando la Volante è arrivata in viale Brenta, poco dopo la mezzanotte di sabato, la donna, una marocchina, era in strada, appena scappata da un hotel dove aveva accettato di rivedere l'uomo, un connazionale, con il quale aveva convissuto un anno.
    Ma la folle gelosia dell'uomo aveva ancora preso il sopravvento e ne era nata l'ennesima aggressione, durante la quale lui l'aveva picchiata strappandole di mano il cellulare. La donna, fuggita dalla stanza d'albergo, si era recata alla reception e aveva fatto la telefonata chiedendo "la pizza" alla polizia.
    L'uomo, che ha alcuni precedenti, è stato così arrestato con l'accusa di lesioni aggravate e processato per direttissima: rimesso in libertà, nei suoi confronti è stata emessa la misura di allontanamento. La donna ha riportato 5 giorni di prognosi per ecchimosi e contusioni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie