Lombardia

Sala: 'Mascherine in altri luoghi della città? Non credo'

In centro 'passeremo alle multe più avanti'

(ANSA) - MILANO, 29 NOV - A Milano da sabato scorso è scattato l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in centro città e secondo il sindaco, Giuseppe Sala, quello appena passato "è stato un weekend educativo, abbiamo deciso di non multare e passeremo alle multe più avanti. Quello che mi hanno detto i responsabili dei vigili è che la stragrandissima maggioranza delle persone la mascherina ce l'aveva e quindi è stato un segno positivo", come ha spiegato a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico 2021-2022 dell'Humanitas University. "Probabilmente Milano ha anticipato una tendenza: vedo, anche parlando con altri sindaci, che tutti si stanno preparando nelle aree affollate a mettere un analogo divieto. Ci sta nelle aree più affollate in queste festività di Natale". Ai giornalisti che gli hanno chiesto se l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto sarà esteso anche in altre zone della città Sala ha risposto, "non credo. Ma questo dipenderà dall'evoluzione della pandemia. Noi abbiamo messo questa misura precauzionale laddove ci sarà più affollamento per lo shopping natalizio".
    Inoltre il Comune ha preso altri provvedimenti per evitare assembramenti nelle feste natalizie. "Per esempio, non ci siamo sentiti di non fare l'albero ma abbiamo deciso di non fare il concerto in piazza Duomo - ha concluso Sala -. Per la Prima della Scala ho chiesto al cda di non fare la tradizionale cena perché sono 300 persone in un luogo chiuso e non mi sembrava giusto. Abbiamo degli schermi in giro per la città, ma ho detto di non metterli in Galleria perché normalmente è più affollata.
    Non c'è quindi una regola aurea ma c'è il consenso misura per misura". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie