Gdo: anche in Italia La Pasta del Consumatore (2)

(ANSA) - MILANO, 24 GIU - L'associazione ha proposto a 3.558 consumatori un questionario che ha valutato ogni aspetto del prodotto, dalla provenienza del grano al colore della confezione. La maggioranza ha scelto l'utilizzo di grano duro coltivato in Italia, da agricoltura sostenibile. Allo stesso tempo la maggioranza dei consumatori ha espresso la volontà di destinare 0,5 centesimi per ogni confezione di pasta acquistata all'aumento della capacità produttiva dell'agricoltura biologica e di remunerare i produttori con un prezzo equo garantito, pari a 400 euro/tonnellata di grano (+35% rispetto al prezzo media del mercato).
    La Pasta dei Consumatori, spiega una nota, "ha un'impronta ambientale leggera ed è prodotta con 100% energia verde. Di colore blu (scelto dal 50,2% dei consumatori), ha però un'anima green anche la confezione, realizzata con carta riciclabile".
    Dopo un percorso durato 7 mesi, sommando il corrispondente costo di ogni scelta e confrontandolo con la propria propensione di spesa, i consumatori hanno votato un prezzo di vendita consigliato pari a 1,07 euro/500g. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano



    Modifica consenso Cookie