Marche

'Green pass discriminatorio': sospensione prof e sanzione

Dirigente scolastico, 'applicata normativa a insegnante valida, mi dispiace. Spero torni'

(ANSA) - FABRIANO, 13 SET - Sospensione dal lavoro e sanzione amministrativa. Sono già scattate, come prevede la normativa, le misure a carico di una docente di Lettere di Fabriano 'no green pass', Roberta Salimbeni, che ritiene il certificato verde "discriminatorio". Lo riferisce Antonello Gaspari, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo Fernanda Imondi Romagnoli di Fabriano (Ancona), dove l'interessata insegna alla scuola media Gentile da Fabriano. "Personalmente speravo di non arrivare a gestire situazioni di questo tipo, mi dispiace. - dice all'ANSA Gaspari - Spero che torni a scuola".
    "Io ho applicato la normativa - spiega il dirigente scolastico - che prevede che, in assenza di green pass, con vaccinazione o tampone ogni tot ore, scatti il provvedimento (con lo stop allo stipendio) e una sanzione amministrativa da 400 a mille euro. Questo atto può decadere in qualsiasi momento, quando, cioè, l'insegnante presenta il green pass. Lo stesso vale per la supplenza".
    La sospensione è scattata venerdì 10 settembre, con la notifica del provvedimento di sospensione. "È una insegnante molto valida. - afferma Gaspari - Ha ritenuto opportuno portare avanti con coraggio questa battaglia, da obiettore di coscienza invece che fare i tamponi per poter lavorare. Una questione di principio. Al momento è l'unico caso tra 140 persone in servizio, tra docenti e personale Ata. Ci sono non vaccinati, ma con tamponi eseguiti regolarmente". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie