Percorso:ANSA > Mare > Ambiente e Pesca > Nautica: periplo per tutela del mare è arrivato a Genova

Nautica: periplo per tutela del mare è arrivato a Genova

Tutto esaurito al Salone per lo skipper Mauro Pelaschier

22 settembre, 20:53
(ANSA) - GENOVA, 22 SET - Tutto esaurito al Salone Nautico per Mauro Pelaschier che, con Giulio Magni ed Alessandro Mei, vice presidente FIV, ha raccontato il Periplo dell'Italia per la salvaguardia del mare, effettuato a bordo del suo sloop in legno del 1966, Crivizza, partito da Tireste e concluso con l'arrivo a Genova nel porticciolo dello Yacht club. Con il periplo in dodici tappe, lo skipper triestino, ambasciatore della Fondazione One Ocean, ha voluto testimoniare il rispetto degli ecosistemi marini e diffondere la Charta Smeralda, codice etico di cui lo Yacht Club Italiano è primo firmatario. "Sono in mare da quando avevo 6 anni, una vita - ha raccontato l'ex timoniere di Azzurra - ho visto le cose cambiare in peggio e adesso i mari sono saturi di plastica, c'è bisogno di una svolta e nel mio viaggio ho apprezzato come le nuove generazioni siano pronte ad un drastico cambiamento delle abitudini. Con i bambini dei tanti circoli nautici in cui mi sono fermato abbiamo ripulito spiagge e marine dai rifiuti galleggianti, ma purtroppo i fondali sono colmi di plastica che non si vede e distrugge l'ecosistema". Con l'arrivo a Genova, in occasione del Nautico e della regata Millevele, si conclude la prima fase del progetto della One Ocean Foundation che avrà la sua tappa finale sulla terraferma a Milano, in ottobre. Per celebrare l'impresa si svolgerà una serata allo Yacht club domani sera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA