25 anni fa le lacrime della Madonna di Civitavecchia

Un libro rivela il legame con Fatima e i messaggi di Maria

(ANSA) - ROMA, 12 MAG - Venticinque anni fa un evento sconvolse Civitavecchia, cittadina portuale non lontana da Roma. Una statuetta della Madonna pianse lacrime di sangue. In questo anniversario un libro, a firma di padre Flavio Ubodi, per le Edizioni Ares, ripercorre l'evolversi degli avvenimenti, ne propone una spiegazione e svela come il Mistero a Civitavecchia continui tutt'oggi. "Civitavecchia 25 anni con Maria" è il titolo del volume che propone anche documenti inediti e due interviste, a firma del giornalista Riccardo Cainato, a Jessica e Fabio Gregori, protagonisti di questa vicenda cominciata un quarto di secolo fa.
    Dal 2 al 6 febbraio del 1995, a Pantano di Civitavecchia, una statuina della Madonna raffigurante la Regina della Pace lacrimò sangue per tredici volte nel giardino della famiglia Gregori.
    Pianse ancora sangue il 15 marzo nelle mani del vescovo Girolamo Grillo. Da quel giorno altri eventi soprannaturali si sono succeduti: una seconda Madonnina, identica alla precedente, dono di un cardinale a nome del Papa di allora, Giovanni Paolo II, ha incominciato a effondere un olio profumato durante alcune feste religiose o di fronte a persone riunite in preghiera; la Vergine stessa è apparsa - secondo quanto riferito da testimoni - e ha dato i suoi messaggi. Prima destinataria e strumento di queste manifestazioni è la famiglia Gregori: padre, madre e tre figli. Ma anche il vescovo Grillo, inizialmente scettico e anche contrariato per il clamore suscitato da quell'evento, successivamente è diventato a sua volta testimone dell'evento.
    Questo volume, agile come una guida del pellegrino, ripercorre tutti i fatti salienti della vicenda; i documenti sulle analisi scientifiche, che hanno escluso truffe e manipolazioni; i documenti che rivelano la devozione di san Giovanni Paolo II verso la Madonnina; i riconoscimenti pubblici dell'autorità della Chiesa; le testimonianze dei Gregori. Il libro pubblica per la prima volta anche i testi dei messaggi della Madonna delle Rose dal Cuore Immacolato e Regina delle Famiglie - così Maria si è presentata a Civitavecchia -, nei quali mette in connessione queste sue visite con le apparizioni di Fatima. È in atto una battaglia contro la Chiesa e contro la famiglia - rivela nei messaggi -, ma il trionfo del suo Cuore Immacolato, promesso già nel 1917, si compirà, e ciò avverrà mediante la fedeltà delle famiglie nell'unità della Chiesa.
    L'autore, Padre Flavio Ubodi, già provinciale della Provincia romana dei Frati Minori Cappuccini e docente di Teologia dogmatica, è stato vicepresidente della Commissione teologica diocesana per la Madonnina di Civitavecchia. Incaricato dal Vescovo di seguire da vicino la famiglia Gregori, è fra i massimi conoscitori degli eventi.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie