Cei, 10 milioni per diocesi zone rosse

Per sostenere famiglie in situazione di necessità

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha stanziato un contributo straordinario per quelle Diocesi il cui territorio è stato definito dalle autorità pubbliche "zona arancione o zona rossa". Si tratta di oltre 10 milioni di euro, provenienti dai fondi dell'otto per mille.
    L'ammontare del contributo è stato calcolato secondo il criterio dell'entità della popolazione, incrociato col rispettivo numero di contagiati alla data del 25 aprile 2020. Anche questo stanziamento è finalizzato per sostenere persone e famiglie in situazioni di povertà o di necessità, enti e associazioni che operano per il superamento dell'emergenza provocata dalla pandemia, enti ecclesiastici in situazioni di difficoltà. "La Chiesa italiana - ricorda la Presidenza della Cei - è 'Chiesa di popolo' e cerca d'incontrare i bisogni della popolazione, da qualsiasi parte provengano". L'erogazione avverrà il 3 giugno e impegna a un utilizzo di tali risorse entro il 31 dicembre 2020.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie