Carignano Torino diventa prato inglese

Con giovani talenti impegnati in Otello e Bisbetica Domata

(ANSA) - TORINO, 19 GIU - Dal 25 giugno al 21 luglio 2019, la platea del Teatro Carignano di Torino, con i suoi velluti e i suoi ori, si trasforma in un grande prato all'inglese per ospitare due spettacoli del grande repertorio shakespeariano, 'La Bisbetica domata' e 'Otello', che saranno rappresentati a sere alterne. Un'occasione per il pubblico di vivere il teatro da una prospettiva insolita, tra innovazione e tradizione.
    Con l'intento di valorizzarne e affermare i giovani talenti, il Teatro Stabile di Torino ha scritturato, per proporre i due titoli, una compagnia di artisti con un'età media di 30 anni, alcuni noti a livello nazionale, altri emergenti. In totale un cast di 11 giovani talenti pieni di entusiasmo.
    La regia del 'La Bisbetica domata' è affidata a Elena Gigliotti, in collaborazione con Dario Aita e la messa in scena di Otello a Marco Lorenzi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere