Regio: lavoratori davanti al Comune, no al commissariamento

Va Pensiero e Inno Mameli intonati al flash mob

(ANSA) - TORINO, 01 GIU - Oltre 200 lavoratori del Teatro Regio di Torino hanno manifestato oggi pomeriggio davanti al Comune per dire No al commissariamento chiesto dalla sindaca Chiara Appendino. La manifestazione è stata aperta dal canto del 'Va Pensiero' di Verdi e dell'Inno di Mameli, con la partecipazione di un gruppo di voci bianche. Tra un brano e l'altro uno scroscio di applausi da parte del pubblico che si è unito ai manifestanti.
    Una delegazione, entrata in Comune per recapitare un documento alla sindaca Chiara Appendino, è stata ricevuta dai capigruppo in un breve incontro virtuale.
    Nel documento, firmato dalle Rsu, si chiede, tra l'altro, l'accesso dettagliato al bilancio del 2019 "visto che il sovrintendente aveva rassicurato i dipendenti sul fatto che fosse in pareggio". Alla sindaca, in particolare, viene chiesto che "spieghi la sua scelta di commissariare il teatro, che sembrerebbe non motivata" e la convocazione di una commissione cultura-lavoro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie