Piemonte riparte dal vino, torna la Douja d'Or

Dall'11 settembre al 4 ottobre evento diffuso in Monferrato

(ANSA) - ASTI, 07 AGO - Quattro fine settimana per celebrare, in tutto l'Astigiano, i grandi vini piemontesi.
    Dall'11 settembre al 4 ottobre torna la Douja d'Or, il Salone nazionale di vini selezionati quest'anno rinnovato nella formula per rispettare le restrizioni dell'emergenza Coronavirus.
    La Douja "è il primo evento enologico dedicato al pubblico dopo il lockdown - spiega Erminio Renato Goria, presidente della Camera di commercio di Asti che organizza l'evento. Ampliata nel tempo e nello spazio, offre live tasting nelle piazze cittadine, masterclass nei palazzi storici, nonché un ricco palinsesto di iniziative culturali, artistiche ed enogastronomico in diversi Comuni del Monferrato.
    Con la Camera di commercio di Asti organizzano l'evento Piemonte Land of Perfection e Fondazione Musei. "Il vino - ricorda il vicepresidente della Regione Piemonte, Fabio Carosso - è il motore trainante della nostra economia: dal lavoro dei contadini che hanno saputo preservare un paesaggio unico, riconosciuto dall'Unesco, ai produttori, all'industria enomeccanica". Per questo motivo la Douja, conclude l'assessora regionale al Turismo Vittoria Poggio, "l'enoturismo può a tutti gli effetti essere considerato il turismo della ripartenza".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie