Cinema: Francia e Italia unite nel progetto Alpes Film Lab

Nell'ambito di Alcotra. Per supportare autori e produttori

(ANSA) - TORINO, 15 GEN - In un momento in cui per tutti è difficile muoversi, causa Covid, il Museo Nazionale del Cinema di Torino e la Bonlieu Scène Nationale Annecy lanciano un progetto biennale mirato a superare le barriere tra Italia e Francia, l'Alpi Film Lab. Con modalità allo studio.
    Un progetto di formazione supportato da Interreg-Alcotra 2014-2020, (800.000 euro), nato dalla collaborazione tra TorinoFilmLab, laboratorio che supporta talenti internazionali, e Annecy Cinéma Italien, principale festival francese di cinema italiano contemporaneo.
    "Per superare la crisi occorre investire sulla formazione", spiega Mercedes Fernandez Alonso, direttrice di TorinoFilmLab.
    "Un progetto transfrontaliero coraggioso", aggiunge il presidente del Museo del Cinema Enzo Ghigo ricordando il suo impegno nell'ambito di Interreg. Il fine ultimo di Alpi Film Lab è supportare i giovani professionisti del cinema italiani e francesi e la produttività cinematografica del territorio regionale. Verranno supportati 8 progetti di produzione con 24 partecipanti nonché la formazione di 8.000 studenti, in collaborazione con Università e Accademie italiane e francesi.
    Covid permettendo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie