Piemonte

Embraco: Mise, disponibili a politiche attive lavoro

Chiorino 'imbarazzante, chiediamo intervento serio governo'

(ANSA) - TORINO, 14 SET - "Le parole del rappresentante del Mise sono imbarazzanti. Il governo italiano non può ridurre a dichiarazioni come queste la vicenda dell'ex Embraco e di 391 famiglie". Così l'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, ha replicato all'intervento di Luca Annibaletti in collegamento con il Consiglio regionale aperto del Piemonte.
    "Il progetto Italcomp non è più attuale da tempo - ha detto Annibaletti, coordinatore della struttura per le crisi d'impresa del Mise, in video collegamento -. La posizione del Mise è stata ribadita anche al tavolo Acc. Bisogna cercare di trovare altre soluzioni. Siamo a disposizione per studiare insieme alle istituzioni locali un percorso di politiche attive del lavoro.
    C'è la nostra massima disponibilità a collaborare a fianco del territorio", ha spiegato.
    "Solo politiche attive del lavoro? Non è quello che mi aspetto dal governo, non è degno di questa nazione. Ci deve essere la convocazione di un tavolo, un progetto di visione industriale per rispetto della dignità delle persone. Le Regioni non possono fare da sole. È una delle pagine più tristi della storia industriale italiana, non smetteremo mai di chiedere un intervento serio e concreto del Mise", ha detto Chiorino.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie