Camere commercio:Reggio, bando 230 mila euro per le imprese

Digitalizzazione e valorizzazione filiera turistica

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 02 OTT - Dopo i due milioni del fondo per l'abbattimento degli interessi sui finanziamenti contratti dalle imprese per far fronte all'emergenza Covid-19 e i 129 mila euro stanziati per investimenti in innovazione orientati alla qualità e alla sostenibilità e per la crescita occupazionale nel territorio della Città Metropolitana, la Camera di commercio di Reggio Calabria destina ulteriori risorse, pari a complessivi 230 mila euro per contributi a fondo perduto in favore delle micro, piccole e medie imprese reggine che realizzano investimenti legati alla digitalizzazione, all'internazionalizzazione ed alla valorizzazione del binomio turismo ed enogastronomia.
    "L'obiettivo che ci poniamo - afferma il presidente dell'ente camerale Antonino Tramontana - è continuare a sostenere economicamente lo sviluppo e l'accrescimento della competitività delle nostre imprese, in questo caso sul fronte della digitalizzazione, dell'internazionalizzazione e della valorizzazione della filiera turistica e delle produzioni agroalimentari, attraverso azioni di immediato supporto sotto forma di contributi a copertura parziale delle spese sostenute per l'acquisizione di beni e servizi".
    "Con il Bando Voucher digitali I4.0 - anno 2020, l'Ente camerale - è scritto in un comunicato - mette a disposizione 95 mila euro per sostenere economicamente le iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. I contributi saranno erogati sotto forma di voucher a copertura di una percentuale dei costi ammissibili pari al 70%. L'importo massimo del voucher ottenibile non potrà superare l'importo di 7 mila euro. Sono ammesse le spese per: servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste dall'art. 2, comma 2 del Bando; acquisto di beni e servizi strumentali, funzionali all'acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all'art. 2, comma 2 del Bando. Con il Bando Internazionalizzazione - anno 2020, l'Ente camerale mette a disposizione 50 mila euro per sostenere l'acquisizione di servizi per favorire l'avvio o lo sviluppo del commercio internazionale, anche attraverso un più diffuso utilizzo di strumenti innovativi, utilizzando la leva delle tecnologie digitali. I contributi saranno erogati a copertura di una percentuale dei costi ammissibili pari al 70%.
    L'importo massimo del contributo ottenibile non potrà superare l'importo di 3.500 euro. Sono ammesse le spese per: servizi di consulenza e/o formazione relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale tra quelli previsti all'art. 2, comma 2 del Bando; acquisto o noleggio di beni e servizi strumentali strettamente funzionali allo sviluppo delle iniziative di cui all'art. 2, comma 2 del Bando; realizzazione di spazi espositivi (virtuali o, laddove possibili, fisici, compreso il noleggio e l'eventuale allestimento, nonché l'interpretariato e il servizio di hostess) e incontri d'affari, comprendendo anche la quota di partecipazione/iscrizione e le spese per l'eventuale trasporto dei prodotti (compresa l'assicurazione). Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, sul sito http://webtelemaco.infocamere.it., a partire dalle 10 di giovedì 8 ottobre 2020 alle 19 di mercoledì 28 ottobre 2020".
    "Di imminente pubblicazione - è detto ancora nel comunicato - il Bando Voucher per le imprese turistiche 'a Km 0', che mette a disposizione 85 mila euro di risorse economiche sotto forma di contributi, per sostenere economicamente le imprese reggine della filiera turistica che, promuovendo il binomio turismo ed enogastronomia, si riforniscono da aziende del territorio di produzione dei prodotti agroalimentari valorizzando le stesse produzioni, le tradizioni enogastronomiche del territorio metropolitano di Reggio Calabria, nonché la qualificazione dell'offerta turistica territoriale. L'importo del contributo è determinato nella misura del 30% dell'ammontare degli acquisti compresi tra 2.000 a 5.000 euro. Sono ammesse le spese per l'acquisto di prodotti agroalimentari del territorio 'a km 0'.
    Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, sul sito http://webtelemaco.infocamere.it., a partire dalle 10 di venerdì 9 ottobre 2020 alle 19 di venerdì 6 novembre 2020". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie