Covid: Grifoni, con commercio muoiono intere città

Allarme Confcommercio Alto Piemonte

(ANSA) - NOVARA, 01 MAR - "Se muoiono commercio, servizi e turismo, muore anche la città". Maurizio Grifoni, presidente di Confcommercio Alto Piemonte, lancia l'allarme su un settore duramente colpito dalla pandemia.
    "La città di Novara - spiega - ha perso 130 imprese commerciali nel centro storico negli ultimi 8 anni e 85 al di fuori del centro storico. Ma le aspettative sono molto più gravi, basti pensare che il settore alberghiero prevede di perdere il 50% delle sue strutture. Siamo malati gravi, che rischiano di finire in coma".
    Per Confcommercio Alto Piemonte la soluzione immediata è quella di lavorare subito per quando l'emergenza sarà finita: "tutti insieme per uno sviluppo sostenibile ad alta densità di lavoro e crescita; pensare ai giganti dell'e-commerce, che eludono i sistemi fiscali, e trovare regole uguali per tutti.
    Altrimenti sto già pensando a creare un consorzio di negozi e poi stabilire la sede legale in Olanda...", è la provocazione di Grifoni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie