PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Friuli-Venezia Giulia
  4. Pnrr: intesa Autorità portuale e Gdf a tutela

Pnrr: intesa Autorità portuale e Gdf a tutela

Presidio legalità per arrivo risorse, anche del PNC

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 13 APR - Il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale Zeno D'Agostino e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Trieste, Generale di Brigata Michele Pallini, hanno firmato oggi alla Torre del Lloyd un protocollo di intesa, valido fino a fine 2026, per aumentare la collaborazione e garantire un adeguato presidio di legalità, a tutela delle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e del collegato Piano Nazionale Complementare (PNC).
    Ai Porti di Trieste e Monfalcone PNRR e PNC destinano 416 milioni euro, da ripartire in interventi infrastrutturali in ambito portuale, che garantiranno ai due scali di rafforzare il ruolo di snodo logistico strategico per l'Europa centro-orientale.
    Con l'intesa viene assicurato un flusso reciproco di notizie e di dati utili per rafforzare la tutela della legalità disciplinando coordinamento e cooperazione per sostenere la legalità economica e finanziaria negli interventi nei due ambiti portuali regionali.
    D'Agostino ha sottolineato la peculiarità del Porto Franco di Trieste e il fatto che l'intesa "porta a una interlocuzione molto più integrata rispetto all'andamento dei progetti a carattere straordinario legati al Pnrr". Un "saldo presidio di legalità, verificando ogni informazione attinente a rischi di infiltrazioni mafiose o devianze rispetto al pubblico interesse".
    Per il Comandante Pallini "l'impegno coordinato e sinergico di tutti gli attori in campo è creare le condizioni affinché l'opportunità" del Pnrr possa "dispiegarsi in maniera efficiente e tempestiva, in una cornice di legalità e sicurezza". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: