PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza
  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Toscana
  4. A Lastra a Signa due nuovi nidi per l'infanzia con Pnrr

A Lastra a Signa due nuovi nidi per l'infanzia con Pnrr

Potranno ospitare 85 bambini,ottenute risorse per oltre 2,6 mln

Redazione ANSA LASTRA A SIGNA (FIRENZE)

(ANSA) - LASTRA A SIGNA (FIRENZE), 26 NOV - Il Comune di Lastra a Signa (Firenze) ha ottenuto due finanziamenti per la realizzazione di due nuovi nidi d'infanzia grazie alla partecipazione a bandi Pnrr - Investimento1.1 'Piano per asili nido e scuole dell'infanzia e servizi di educazione e cura per la prima infanzia, finanziato dall'Unione europea - Next Generation Eu'.
    Una struttura, spiega l'amministrazione, sarà realizzata in un'area di proprietà comunale in via Calamandrei: potrà ospitare fino a 60 bambini e avrà una superficie di 661 metri quadrati.
    Per questo nido il Comune ha ottenuto un finanziamento di 1.872.000 euro, ovvero l'intera somma richiesta in fase di presentazione della domanda. L'altra struttura sorgerà in via del Casone in località Le Sodole, sempre in un'area di proprietà comunale: potrà accogliere 25 bambini e avrà una superficie di 272 metri quadrati. Anche in questo caso l'amministrazione comunale ha ottenuto quanto richiesto in sede di domanda, ovvero 792.000 euro. Entrambe le scuole saranno realizzate secondo i criteri della bioedilizia prevedendo soluzioni impiantistiche legate alla produzione di energia da fonti rinnovabili (sistemi fotovoltaico e solare termico). La struttura portante dei due nidi sarà in tecnologia X-Lam che prevede elementi in legno lamellare intervallati da grandi pareti vetrate. Le superfici di vetro e quelle opache saranno dotate di soluzioni che assicureranno l'isolamento termico per garantire la migliore condizione di benessere ambientale.
    "Una grande soddisfazione poter aggiungere ai già numerosi finanziamenti ottenuti con i bandi Pnrr questi due nuovi nidi - ha spiegato il sindaco Angela Bagni -. Dei 9 interventi che in Toscana hanno ottenuto risorse con questa linea di finanziamento, ben 2 sono i nostri progetti: questo significa che stiamo facendo bene e ci dà un'ulteriore spinta per proseguire su questa strada". "La dislocazione dei due edifici - spiega poi l'assessore ai lavori pubblici Emanuele Caporaso - è stata pensata per venire incontro alle esigenze delle famiglie sia delle frazioni che del capoluogo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: