COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Istanbul, ad aprile il Forum Italo-Turco di Confindustria, Tusiad e Eastwest European Institute

Il 15 e 16 aprile 2020 Istanbul ospiterà il Forum di dialogo Italo-Turco, evento che si terrà sotto l’egida di Confindustria, Tusiad e Eastwest European Institute. L’evento vedrà riuniti i protagonisti del mondo dell’impresa di Italia e Turchia, Paesi fortemente legati da rapporti storici, culturali ed economici. Il volume d’affari tra Roma ed Ankara è di 19,8 miliardi di dollari, con l’Italia terzo partner della Turchia in ambito export. Viceversa, l’export turco verso il Belpaese ha raggiunto, nel 2018, i 9,6 miliardi di dollari.

Nei giorni scorsi il Direttore di Eastwest, Giuseppe Scognamiglio, ha incontrato insieme al Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e al Direttore Generale Marcella Panucci il Presidente di Tusiad Simone Kaslowsky. Tusiad è la principale associazione imprenditoriale turca, che rappresenta l’80% della produzione industriale del Paese. Scognamiglio ha esposto alcuni dati sulla percezione errata che si ha in Europa della Turchia, dati che dimostrano la modernità del Paese e le performance in termini economici e produttivi.

Sul fronte acquisti, il consumatore medio turco spende 83 euro all’anno per acquisti online, contro i 77 euro di un consumatore medio americano e i 63 euro di un consumatore medio europeo. Un esempio delle potenzialità del tessuto economico della Turchia, Paese nel quale, al 2017, sono attive 1418 imprese di origine italiana.

Boccia e Kaslowsky si sono accordati per identificare le criticità che impediscono al già elevato scambio commerciale tra i due Paesi di intensificarsi, in modo da individuare possibili soluzioni normative o di prassi, da analizzare congiuntamente al prossimo Forum di dialogo Italo-Turco di aprile. Riprende finalmente il dialogo con un Paese chiave nel Mediterraneo, dopo le difficoltà dell’anno appena trascorso.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie