COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Test IELTS: cos’è, come certificarsi e perché è utile per il mondo del lavoro

Al giorno d’oggi chiunque sia alla ricerca di un occupazione e vuole essere competitivo nel mondo del lavoro, in qualsiasi settore, deve essere in grado di padroneggiare la lingua inglese, sia nello scritto che nell’orale.

Affinché la conoscenza professionale e personale dell’inglese sia riconosciuta a livello internazionale è utile conseguire una certificazione, citando fra le più rinomate e richieste, il test IELTS. Si tratta del test e attestato più conosciuto al mondo e fra i più importanti e richiesti in ambito lavorativo, sia in Italia che all’estero.

In cosa consiste il test IELTS?

Il test IELTS che è l’acronimo di International English Language Testing System, è una certificazione internazionale che consente di attestare le competenze e l’abilità nel padroneggiare la grammatica e la conversazione in lingua inglese, nel caso in cui si voglia lavorare all’estero o nel caso in cui sia richiesta all’interno di un’azienda italiana. Inoltre, il certificato IELTS viene richiesto non solo per l’ambiente lavorativo ma è richiesto anche per l’iscrizione di corsi universitari con sbocchi internazionali.

Esistono due versioni di IELTS, quello accademico, rivolto principalmente a tutti coloro che vogliono testare il proprio livello d’inglese per successivamente iscriversi ad un corso universitario che lo richiede.

La seconda versione invece, è definita IELTS General Training, utile per chiunque voglia inserirsi nel mondo del lavoro in cui è richiesta una specifica e importante conoscenza della lingua inglese. Questa tipologia di certificazione può essere però conseguita anche da coloro che vogliono trasferirsi in un Paese estero dove la lingua inglese è la principale oppure per accedere ad istituzioni scolastiche secondarie o professionali.

Ma come è strutturato un test IELTS?

Indifferentemente alla versione che viene scelta, il test IELTS è strutturato in quattro moduli:

  • Il modulo di listening, all’interno del quale sono previste 40 domande divise a loro volta in 4 sezioni specifiche per ogni tipologia di interazione orale;
  • Il reading, composto da 40 domande miste fra risposta a scelta multipla e risposta aperta che certificano la comprensione di un testo scritto;
  • Il modulo del writing, la cui prova scritta dura 60 minuti all’interno dei quali bisogna formulare un testo scritto che risulti ricco di lessico, ottima grammatica e una coerenza e coesione finale;
  • Infine, il modulo dello speaking, in cui è previsto un colloquio orale di circa 15 minuti, diviso in tre parti: presentazione, parte individuale e dialogo in coppia.

Per potersi preparare al meglio per un test IELTS è fondamentale fare molta pratica, ovvero una full immersion all’interno della lingua inglese, magari dialogando il più possibile con persone madrelingua inglese, fare un viaggio studio e qualche esperienza lavorativa all’estero in modo tale da essere quasi obbligati a dover parlare la lingua.

Un altro metodo di studio infallibile per la lingua inglese, ma anche per qualsiasi altra lingua straniere che si vuole imparerà, è ascoltare molto, guardare film in lingua originale, magari all’inizio facendosi aiutare dai sottotitoli, ascoltare musica e leggere molti libri, riviste e articoli in inglese.

Infine, ma non per importanza è fondamentale seguire un buon corso professionale di lingua inglese, come quelli offerti da Wall Street English, che mettono a disposizione corsi online e in numerose sedi sparse l’ungo l’intera nazione, come la scuola inglese Roma, dove farsi seguire da docenti professionisti e madrelingua per migliore la propria conoscenza della lingua inglese e conseguire il test IELTS.

Proprio la sede di Wall Street English Milano è stata autorizzata direttamente da IDP IELTS Australia come centro test IELTS ufficiale. Il riconoscimento è giunto dopo un accurato processo di audit portato verso la valutazione dei metodi e insegnamenti di Wall Street English che hanno rispecchiato perfettamente i parametri qualitativi e finanziari richiesti proprio da IDP IELTS Australia.

Quanto è importante l’inglese nel mondo del lavoro?

Per poter ampliare i propri orizzonti personali ma anche professionali e soprattutto avere una marcia in più in confronto ad altri candidati è utile mettere in evidenza e avere le reali conoscenza della lingua inglese. Si tratta della lingua più utilizzata nel mondo del lavoro ed è richiesta sia in paesi come l’Italia ma anche all’estero, in paesi dove certo l’inglese non è la loro lingua madre ma è l’unico linguaggio che può fare da transito fra due nazioni differenti.

Oggigiorno l’inglese è uno dei requisiti essenziali per poter anche solo presentarsi ad un colloquio di lavoro in un’azienda italiana, in modo particolare se questa determinata azienda ha rapporti con mercati esteri e necessitano quindi di una figura professionale al loro interno che sia in grado di stabile un dialogo proficuo e spesso ricco di termini tecnici del propri settore di appartenenza.

Ma non solo bisogna essere in grado di saper parlare in inglese, sempre più richiesto in ambito lavorativo è anche la parte di writing. Affinché si possa mantenere e dimostrare un livello di professionalità alto al pari dell’azienda per la quale si lavora o alle aziende clienti con le quali bisogna trattare e parlare è opportuno saper scrivere delle e-mail formali in un ottimo inglese.

Con entrambi i requisiti in mano (scritto e orale) e soprattutto con un certificato che lo attesti la strada per trovare un ottimo impiego a livello internazionale è molto più semplice.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie