Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Cooperazione operativa per la lotta ai crimini ambientali

Pubblicato il: 17 settembre 2020 - Scade il: 17 dicembre 2020

FINALITÀ - L'obiettivo dell'azione è rafforzare la lotta alla criminalità organizzata ed in particolare ai crimini ambientali. L'azione mira a raccogliere informazioni e sviluppare una maggiore comprensione delle tendenze e dei flussi dei crimini ambientali. Il bando mira inoltre a migliorare la raccolta dati e ad intensificare gli scambi di informazioni tra gli organismi UE e gli organismi internazionali coinvolti nella lotta contro la criminalità ambientale.

Le idee progettuali presentate devono affrontare almeno una delle seguenti priorità:

1. Lotta contro il traffico di specie selvatiche, la criminalità forestale e altre forme di criminalità contro la fauna selvatica;

2. Lotta al traffico di rifiuti illeciti;

3. Qualsiasi altro tipo di crimine ambientale.

I progetti devono garantire la complementarità con il ciclo programmatico dell'UE, in particolare con le attività finanziate da Europol. Allo stesso modo, qualora rilevante, le domande di progetto dovrebbero garantire la complementarità con le attività sulla lotta alla criminalità ambientale finanziate nell'ambito del Programma LIFE.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO -  Dotazione finanziaria complessiva: 2.300.000 Euro

Contributo minimo richiedibile: 250.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 90% dei costi totali ammissibili

 

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.