COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Accertamento della causa di incompatibilità del Consigliere Joe Formaggio

Il primo provvedimento approvato dal Consiglio regionale del Veneto in modalità telematica

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Accertamento della causa di incompatibilità del Consigliere Joe Formaggio

(Arv) Venezia, 7 apr. 2020 - Il Consiglio regionale del Veneto, nel corso della seduta odierna, ha trattato e approvato con 45 voti favorevoli e 2 astenuti (un Consigliere non ha partecipato al voto) il punto all’ordine del giorno relativo all’accertamento della causa di incompatibilità del Consigliere Joe Formaggio (Fratelli d’Italia-MCR) ai sensi dell’articolo 7, comma 6, del Regolamento consiliare. Si tratta della prima decisione votata dell’Assemblea legislativa regionale riunita in modalità telematica.

In sintesi, l’articolo 7 del Regolamento, rubricato “Convalida e annullamento di elezioni, dichiarazione di decadenza”, prevede che sia l’Ufficio di presidenza del Consiglio a esaminare le cause di ineleggibilità e di incompatibilità dei Consiglieri. In particolare, il comma 6 dello stesso articolo affronta la procedura relativa alla soluzione delle cause di incompatibilità, tra le quali, ai sensi dell’art. 8 dello Statuto, è compresa anche la carica di Sindaco o di assessore comunale. Pertanto, se le contestazioni riguardano le cause di incompatibilità, il Consiglio, con una propria deliberazione e su motivata relazione presentata dall’Ufficio di presidenza, ne accerta il sussistere; in caso affermativo, il Presidente del Consiglio invita il consigliere a rimuovere la causa di incompatibilità entro il termine di cinque giorni. Qualora il consigliere non vi provveda, il Consiglio lo dichiara decaduto entro dieci giorni.

Nel caso di specie, il Consigliere regionale Formaggio, proclamato Consigliere regionale il 21 febbraio 2020 in sostituzione dell’ex Consigliere ed Europarlamentare Sergio Berlato, è attualmente Sindaco del Comune di Albettone, nella provincia di Vicenza; lo stesso Consigliere, nel corso della seduta, ha dichiarato che comunicherà le proprie decisioni in merito nei prossimi giorni, e comunque nei termini previsti dal Regolamento.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie