COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Veneto

Belluno, giovedì 14 parte il progetto per l'attività motoria dei bambini

ANCI Veneto

Nuova iniziativa del Comune di Belluno per aiutare i più piccoli a trascorrere in maniera attiva questi giorni lontani da scuola e dagli amichetti: prendono il via giovedì mattina al Parco Città di Bologna gli esercizi di attività motoria che coinvolgeranno in giochi ed allenamenti i bambini – per ora - dai 5 ai 10 anni.

Tutto si svolgerà sotto gli occhi attenti del personale di Sportivamente Belluno e della Polisportiva Mondo Sport, e verranno chiaramente rispettate tutte le norme previste dai decreti nazionali e dalle ordinanze regionali: distanziamento, mascherine per i bambini sopra i 6 anni, obbligo di guanti o di gel idroalcolico.

«Quando lo scorso 4 maggio si è potuto riaprire i parchi, uno dei nostri primi pensieri è andato ai più piccoli, che non vanno a scuola ormai da fine febbraio e non possono vedere i loro amici da oltre due mesi. - commenta l'assessore allo sport, Marco Bogo – Oltre a tutto il disastro economico e sociale cui assistiamo, infatti, c'è un grave disagio dal punto di vista sociale e di rapporti umani, e a soffrirne di più in questo momento è la categoria dei bambini. Per questo abbiamo voluto organizzare delle attività, completamente gratuite, per ricreare momenti di divertimento, nel rispetto di tutte le normative».

Si è deciso quindi di “scongelare” il progetto “Belluno dei bambini”, sospeso causa lockdown, e di coinvolgere le società già inserite in questo progetto nelle attività.

Inizialmente, sono previste 20 giornate di attività, tutti i martedì e giovedì nel cortile della Scuola Gabelli al Parco Città di Bologna, ma potranno essere individuati anche altre giornate e altri parchi dove svolgere le attività in base al numero di iscrizioni raccolte, alle nuove normative che arriveranno nelle prossime settimane e alle eventuali aperture degli altri parchi decretate dal sindaco.

Per quanto riguarda gli orari delle attività, alla mattina si alterneranno due turni dedicati alla scuola dell'infanzia, quindi per i bambini dai 5 ai 6 anni, dalle 10.00 alle 10.45 e dalle 11.00 alle 11.45; il pomeriggio invece sarà dedicato ai più grandicelli, 6-10 anni, dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 16.15 alle 17.15. In caso di pioggia, l'evento sarà annullato.

Ogni gruppo della mattina sarà composto da non più di 5 bambini, mentre al pomeriggio si potrà arrivare fino a 7. Sarà necessario prenotare via telefono al 340 - 4245173, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Ogni bambino potrà partecipare solamente a un turno al giorno.

«Si occuperà Sportivamente Belluno dell'iscrizione dei bambini e del coordinamento degli istruttori. - conclude Bogo – Chiediamo invece ai genitori o a chi accompagnerà il bambino di restare a seguire l'attività, ovviamente a distanza e con tutti i dispositivi di protezioni necessari, per poter intervenire in caso di necessità».

Nel frattempo, il Comune di Belluno sta già lavorando anche all'organizzazione di centri estivi ed altre attività, in attesa che Governo e Regione emanino direttive su come queste iniziative potranno essere eseguite e sull'entità dei finanziamenti che verranno messi a disposizione per la loro realizzazione.

 

Archiviato in


Modifica consenso Cookie