Geometri,norme investimenti Enti attuali

Buono, 'abbiamo norme interne, testo unico darebbe più serenità'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - La Cassa di previdenza dei geometri è "favorevole" ad un regolamento unitario per disciplinare gli investimenti degli Enti pensionistici privati e privatizzati dei professionisti, tuttavia, poiché le norme erano previste nelle pieghe di un decreto legge del 2011, mai emanato dal ministero dell'Economia, servirebbe un ammodernamento, rispetto alle bozze di "una decina di anni fa, perché il mondo è cambiato". A dirlo il presidente Diego Buono, durante l'audizione di oggi nella Commissione Bicamerale di controllo sugli Enti gestori di forme di previdenza pubblica e privata. L'assenza di un regolamento sulle operazioni finanziarie delle Casse, lamentata frequentemente dalla Covip (Commissione di vigilanza sui fondi pensione), ricorda il vertice dell'Ente dei geometri, non ha impedito al mondo della previdenza privata di dotarsi di proprie norme, tuttavia, prosegue Buono, un testo unico ci farebbe stare ancor più sereni", visto che "parliamo di investimenti con i soldi dei contribuenti, e dobbiamo esser attenti", conclude. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in