Odontoiatri Ue, attenti alle 'fake news'

Ok documenti Consiglio europeo categoria, fari su prevenzione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Proteggere i cittadini da informazioni che possono giungere loro "falsate da terzi, o dallo stesso odontoiatra" (le 'fake news' sanitarie) e "rilanciare la prevenzione su scala continentale": ecco le finalità di alcuni documenti appena approvati al Consiglio europeo dei dentisti. Lo si legge in una nota, che informa come "la delegazione italiana, composta da Aio e Andi, e con la presenza del presidente Cao nazionale, ha avuto un ruolo chiave nel costruire posizioni, e in primo luogo un 'position paper' sulla pubblicità sanitaria". Per il rappresentante Aio Pierluigi Delogu, "così come non possono dire il falso su di sé, gli odontoiatri non possono tollerare che altri diffondano su di loro informazioni fuorvianti. Accade in alcuni siti che pubblicano sui singoli professionisti i giudizi dei 'pazienti-clienti', creando una 'vetrina' e, in molti casi, mettendo alla berlina il dentista sulla base di impressioni personali, ad opera di 'giudici' non sempre tracciabili", sottolinea, definendole "iniziative intollerabili, capaci di falsificare la realtà e dal potenziale estremamente dannoso, sia per il professionista, sia per l'informazione al paziente, che dovrebbe essere serena e oggettiva". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in