Puglia
  1. ANSA.it
  2. Puglia
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID: Puglia è oltre soglia critica ricoveri

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Puglia è oltre soglia critica ricoveri

In terapia intensiva 63 persone, ma regione resta in zona bianca

(ANSA) - BARI, 17 GEN - Negli ultimi sette giorni in Puglia il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina Covid è passato dal 16% al 21%. La Puglia, dunque, ha superato di sei punti la soglia critica del 15% che determina il passaggio in zona gialla, ma resterà per questa settimana ancora in fascia bianca. Anche nei reparti di Terapia intensiva, secondo il monitoraggio Agenas, è stato superato il tetto massimo del 10%, con un tasso di occupazione dei posti letto che si attesta al 12%.
    Anche oggi l'incidenza dei positivi sui test eseguiti resta alta: il bollettino riporta 6.652 nuovi casi nelle ultime 24 ore, per un tasso di positività del 13,2% (ieri era 15,3%).
    Oggi, inoltre, si registra anche una vittima. Le persone attualmente positive sono 123.755 e di queste 615 sono ricoverate in area non critica (ieri erano 593) e 63 in terapia intensiva (ieri erano 61). La provincia più colpita è ancora quella di Bari con 2.636 nuovi casi. Seguono le province di Lecce con 1.318 casi, Foggia con 874; Barletta-Andria-Trani con 621; Brindisi con 566 e Taranto con 563. I casi tra i residenti fuori regione sono 50 mentre per altri 24 la provincia di appartenenza è in via di definizione. Complessivamente sono 440.403 i casi positivi riscontrati in Puglia dall'inizio della pandemia, 309.584 le persone guarite e 7.064 le persone decedute.
    Intanto sul fronte dei contagi a scuola, a una settimana dal rientro tra i banchi, si fa sentire la sezione pugliese dell'Associazione nazionale presidi (Anp) riferendo i risultati di un sondaggio sulle assenze per Covid. Il monitoraggio - precisa l'Anp Puglia - ha riguardato in forma volontaria e anonima 64 scuole distribuite su tutto il territorio regionale (il 10% del totale), 7.766 docenti, 1.805 unità di personale non docente, 335 sezioni di scuola dell'infanzia e 2.547 classi in totale, fra scuola primaria, media e superiore. Dall'indagine è emerso che, al 15 gennaio, risultava assente e non ancora sostituito il 4,2% dei docenti e il 6,3% del personale non docente; nella scuola dell'infanzia è stata sospesa per 10 giorni l'attività nel 10,7% delle sezioni; negli altri ordini di scuola (primarie, medie e superiori) il 14% sul totale delle classi risulta in dad (intera classe collegata da casa) oppure in ddi (con un gruppo di alunni collegato da casa e il resto in presenza a scuola); nell'11% delle scuole, inoltre, risulta avviata un'attività di vaccinazione in loco per gli alunni.
    Sullo stesso tema interviene la Uil Scuola: "In Puglia - evidenzia il segretario regionale Gianni verga - oltre 1.000 classi sono chiuse per Covid e il personale scolastico è in affanno. Le segreterie non possono sostituirsi alle Asl. Dove si vuole arrivare?". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie