Fondazioni liriche: Colabianchi confermato a Cagliari

Confermata dal Mibact la scelta bis del Cdi

Ora c'è anche l'ok del governo: Nicola Colabianchi è ufficialmente il nuovo soprintendente del Teatro lirico di Cagliari. La nomina da Roma, dopo la conferma da parte del Consiglio di indirizzo, arriva direttamente dal ministero dei Beni culturali. In pratica si è rinnovato il percorso che aveva portato Colabianchi lo scorso novembre alla poltrona numero uno della struttura di via Sant'Alenixedda. Il problema, nella prima procedura, era stato quello della decadenza del Cdi e del soprintendente al 22 dicembre.

Colabianchi era rimasto al comando del teatro anche per i successivi 45 giorni di prorogatio. Ma poi inevitabilmente aveva dovuto abbandonare il timone. Nel frattempo si è ricostituito il Cdi. E solo con tutti i componenti del Consiglio si è potuto procedere alla scelta (in questo caso una conferma) del soprintendente. Infine la benedizione da Roma. Colabianchi ritorna in teatro. Ma al momento l'attività del Lirico è bloccata a causa dell'emergenza coronavirus. Una delle prime mosse dovrebbe essere la nomina del nuovo direttore artistico.
   
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie