Per il Cagliari smart working fino al 31

Slitta ritorno ad Assemini, sessioni da casa in video chat

Telelavoro o smart working anche per i giocatori del Cagliari. Slitta ancora la ripresa degli allenamenti al centro sportivo di Asseminello. Ma i rossoblù non staranno fermi: fino al 31 marzo continueranno a svolgere a casa delle tabelle di lavoro giornaliere, personalizzate a seconda delle specifiche esigenze. E saranno seguiti dall'allenatore e dai preparatori in video chat.
    I collegamenti, per esigenze organizzative, saranno effettuati a piccoli gruppi, sempre tenendo presenti le indicazioni previste per evitare il contagio del coronavirus. I rossoblu potranno utilizzare anche l'attrezzatura della palestra di Asseminello. Il ritorno in campo - seppure a piccoli gruppi e con il rispetto delle distanze tra i compagni - era in programma lunedì prossimo, ma ora c'è il rinvio stabilito - spiega la società - nel rispetto delle disposizioni delle autorità locali.
    Tutto questo in attesa di notizie ufficiali sulla ripresa del campionato. Molte squadre, non solo il Cagliari, stanno facendo slittare la ripresa delle sedute di gruppo nei centri sportivi a causa della continua emergenza coronavirus. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie