Maltratta i familiari, divieto di avvicinamento per 45enne

Cagliari, angherie andavano avanti da due anni

Da due anni maltrattava gli anziani genitori e la sorella con ingiurie, minacce, angherie, aggressioni fisiche e verbali. Non solo. Oltre a sottrarre soldi e gioielli dalla casa dei familiari era diventato anche più violento costringendo i familiari a barricarsi in casa e rivolgersi sempre più spesso alle forze dell'ordine. .Un 45enne dell'hinterland cagliaritano è ora indagato per maltrattamenti contro familiari e conviventi e lesioni personali aggravate.

Inoltre nei suoi confronti è scattato il divieto di avvicinamento ai familiari, notificato dagli investigatori della Sezione Reati contro la Persona della Squadra Mobile della Questura di Cagliari.

Da tempo i poliziotti seguivano la vicenda e avevano avviato continui contatti con le vittime, anche per aiutarle a far emergere la situazione. Anche dopo la sottrazione di soldi e gioielli, questa primavera i genitori ultrasessantenni, insieme alla loro figlia, hanno trovato il coraggio di presentare una denuncia raccontando nei minimi dettagli tutta la loro vicenda.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie