Libri: esce "Isla bonita", primo romanzo di Nicola Muscas

Scrittore Cagliari debutta con splendori e miserie del calcio

E' il romanzo d'esordio di Nicola Muscas. "Isla bonita - Amori, bugie e colpi di tacco" (66thand2nd) esce l' 11 marzo. Racconta splendori e miserie del gioco del calcio, "tra colpi di tacco e vendette spietate, tra rimpianti, rum e nostalgia". Il protagonista è Santiago Ramiro Rodríguez, "el Gordo", un calciatore uruguaiano sul viale del tramonto che vive ormai una vita di eccessi, tra alcol, donne, gioco d'azzardo, soldi sperperati, debiti.

Il destino gli offre un'altra chance: un ingaggio insperato nella squadra del Cagliari dove era cominciata a vent'anni la sua carriera. Nella capitale della Sardegna, la sua "Isla bonita", tra avventure e disavventure trascorre la sua vita e una incredibile stagione di sport, passioni e intrighi. Con la sua vita dissipata e la sua ansia di riscatto il Gordo costringe tutti ad affrontare la sfida del cambiamento. Attorno a lui, in questo romanzo, commedia corale, ruotano Firicano, un mefistofelico direttore sportivo e Morelli, un medico con un talento speciale per rimettere in sesto i campioni e poi gli amori complicati. Ci sono poi Aresu, un addetto stampa romantico e ingenuo, e Laura, una giovane giornalista.

Classe 1983, cagliaritano, giornalista, Nicola Muscas si occupa della comunicazione di festival di cultura e spettacolo. Ha lavorato per la radio, i giornali e le testate di informazione online. Scrive di calcio e cultura per "Rivista Undici".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie