Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. La street-art di Macciocco torna in Sardegna dopo 15 anni

La street-art di Macciocco torna in Sardegna dopo 15 anni

Per l'artista un marchio in Ungheria e una galleria in Olanda

(ANSA) - CAGLIARI, 13 OTT - Street-art su tela con il riciclo usato per fare arte. Una creatività messa a disposizione per la lotta alla plastica e in difesa dell'ecosistema.
    Giro del mondo di 15 anni per l'artista sardo Alessandro Macciocco tra Inghilterra, Olanda e Ungheria. E ora ritorno in Sardegna per "La Rinascita": è il nome della mostra che sarà inaugurata sabato pomeriggio a Cagliari al Caffè Savoia.
    L'obiettivo è quello di ripartire da dove l'artista 35enne è nato. E quindi rinascere professionalmente nella sua terra. Il riciclo è uno dei punti chiave della sua arte: basta un pannello di polistirolo, una scatola da buttare, truciolato o qualsiasi altra superficie per raccontare la sua visione del mondo.
    Ricorrente è anche la figura del mostro. "È la visione contorta della realtà. I mostri la rappresentano perché hanno sembianze che gli umani non possono avere, il mondo che viviamo non sempre è quello che ci appartiene", spiega l'artista.
    Macciocco ha lasciato la Sardegna all'età di 18 anni. Diverse sono le collaborazioni che soprattutto all'estero tra arte e musica: il primo nel 2014 a Londra in una stazione di polizia.
    In Ungheria, dove ha vissuto per oltre cinque anni, fonda il suo marchio: Liquidmood.art trasferendo i suoi disegni sui tessuti.
    Ma la sua prima galleria d'arte è nata a Den Haag, in Olanda, con il nome "liquidmood.art_Gallery". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie