Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Calcio: Cagliari, attacco alla rimonta con gol di Joao Pedro

Calcio: Cagliari, attacco alla rimonta con gol di Joao Pedro

Prima vittoria per Mazzarri, MA ora quattro partite difficili

 Prima vittoria per il Cagliari: la classifica si aggiusta, ma per ripararla del tutto il percorso è ancora lungo e non facile. Anche perché le prossime quattro partite sono tutte con avversarie di fascia medio alta: due sono tra le naturali candidate per l'Europa (Atalanta e Roma). E altre due, Fiorentina (prossimo avversario) e Bologna sono partite bene. I viola, prossimi avversari del Cagliari, stanno cercando di trovare uno spazio tra le sette sorelle.
    Rossoblu che però danno segni di vita. E che stanno davvero diventando una squadra di Mazzarri. Con lo stesso tecnico che però non dimentica che, senza gli errori di Colley e Caputo nel finale, sarebbe potuta essere un'altra delusione.
    Inevitabile il monito a fine gara: mister contento, ma alcune cose- questo il messaggio- non sono andate bene. E, morale della favola, c'è ancora da lavorare. Che cosa funziona meglio? L'attacco: Mazzarri ha già ritrovato i suoi Lavezzi e Cavani dei tempi del Napoli, gli manca solo un Hamsik. Trascinatore Joao Pedro, vice capocannoniere del torneo con sei reti, oltre la metà del bottino complessivo (undici gol) della squadra. Ieri il capitano ha segnato i gol più importanti, quelli che hanno aperto le marcature e chiuso la partita mettendola al riparo da sorprese dell'ultimo secondo. Brasiliano esaltato dalla Sampdoria: con la doppietta di ieri sono saliti a sette i gol realizzati in carriera contro i blucerchiati.
    Cresce l'intesa con Keita: il senegalese, che ogni partita lascia sempre il segno, ha regalato a Joao Pedro la rete dell'uno a zero. E anche qui c'è la mano di Mazzarri che da sempre lascia in qualche modo carta bianca agli attaccanti chiedendo sì il pressing, ma pochi ripiegamenti. Margini di crescita per centrocampo e difesa. A inizio gara squadra molto bloccata dietro e in mediana, con molti lanci lunghi soprattutto sulle fasce. Poi, dopo il gol si è vista anche qualche manovra e partenza ragionata dal basso. Nella ripresa la squadra ha provato anche a tenere la palla lontano dalla propria area con il gioco e con il palleggio. Salvo poi farsi prendere dal panico dopo che la Samp ha dimezzato lo svantaggio. Mazzarri se ne è accorto: sarà uno dei temi chiave alla ripresa degli allenamenti. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie