Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Carenza medici, due mozioni per seduta urgente dell'Aula

Carenza medici, due mozioni per seduta urgente dell'Aula

Centrodestra chiede aiuto a Governo e Parlamento

Il Consiglio regionale sollecita l'intervento di Governo e Parlamento affinché adotti misure straordinarie per sopperire alla carenza di medici e personale ospedaliero in Sardegna. Lo fa attraverso una mozione del centrodestra (primi firmatari Elena Fancello e Giovanni Satta del Psd'Az) più due consiglieri del Misto, con richiesta di convocazione, entro dieci giorni, di una seduta urgente dell'Assemblea estesa a tutti i deputati e senatori, al Cal, all'Anci e agli Ordini dei Medici, per discutere della situazione della sanità nell'Isola e in particolare sulla crisi degli ospedali di Nuoro, Olbia, Oristano, Iglesias, Carbonia, e della medicina territoriale. Una mozione per una convocazione urgente dell'Aula per discutere dei temi della sanità è stata annunciata anche dalle opposizioni.

"Abbiamo deciso di forzare la mano e invitare il Parlamento a venire a discutere con noi del problema, perché - spiega Elena Fancello - il cambiamento delle regole a livello nazionale è la madre di tutte le soluzioni. Per quanto riguarda la contingenza abbiamo chiesto che la seduta sia aperta anche a Anci, Cal e Ordini dei Medici per fare in modo che ogni proposta concreta venga messa sul tavolo ed esaminata in maniera collegiale, così da poter poi procedere speditamente nella loro realizzazione, ciascuno per il ruolo che gli compete". Giovanni Satta fa notare che "la carenza di medici è destinata a crescere a causa dei pensionamenti previsti: ciò comporterebbe la morte della sanità pubblica in Sardegna, per questo Roma deve intervenire per adottare misure straordinarie e fornire alla Sardegna il numero di medici necessario"

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie