Lavoro: 800 tirocini per disoccupati

Indennità 450 euro cumulabile con Naspi e reddito cittadinanza

E' già online, sulla piattaforma del Sil Sardegna, il bando per 800 nuovi tirocini per il reinserimento nel mondo del lavoro nei settori dei servizi, del commercio, della ristorazione, dell'Ict. Destinatari sono gli over 30 disoccupati, cittadini comunitari ed extra (ma residenti nell'Isola e con regolare permesso di soggiorno). Hanno illustrato l'avviso pubblico l'assessora regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, e il direttore generale dell'Aspal, Massimo Temussi.

"La procedura è a sportello e questo garantirà maggiore velocità", ha sottolineato Zedda. La dotazione finanziaria è di 2,3 milioni di euro del Po Fse Sardegna 2014-2020. "Puntiamo a consolidare un risultato positivo sulla politica attiva dei tirocini, nella scorsa edizione del bando il 58% si sono trasformati in un rapporto di lavoro, il 47% con lo stesso soggetto ospitante - ha spiegato Temussi - insomma sempre più il tirocinio rappresenta una politica attiva, credo potremmo rafforzare ulteriormente questo percorso attraverso i centri per l'impiego".

Ad ogni tirocinante sarà riconosciuta un'indennità mensile lorda di 450 euro per sei mesi. Ad erogarla sarà direttamente l'Aspal in caso di raggiungimento di almeno il 70% delle ore di presenza (30 settimanali quelle richieste). L'indennità è cumulabile con quella di disoccupazione (Naspi) e anche con il reddito di cittadinanza.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere