Seulo celebra formaggio dei centenari

Pressato e adagiato su foglie felce è prodotto del marchio Pat

Un antico formaggio di pasta molle su foglie di felce e dalla bontà unica. Seulo, nella omonima Barbagia, celebra domenica 13 luglio su Casu in filixi, il formaggio in felce, inserito nell'elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali della Sardegna (Pat). La manifestazione, giunta al decimo anno, propone un viaggio tra sapori di un tempo, laboratori, convegni ed escursioni. E' chiamato il formaggio dei centenari e ancora oggi viene prodotto dai pastori di Seulo: la cagliata viene adagiata su foglie di felce che poi la ricoprono. Così pressata si lascia sgocciolare per far rilasciare il siero. E le felci lasciano la loro impronta sulle superfici, una antichissima metodica di "stampa su formaggio".

Per scoprire come si prepara e per gustarne il sapore, la festa di domenica è l'occasione giusta: l'intera comunità sarà coinvolta. Perchè l'obiettivo degli organizzatori - Ecomuseo dell'Alto Flumendosa, l'associazione Su Scusorgiu e Pro loco - è far conoscere questo prodotto di nicchia, da valorizzare e tutelare. Si parlerà dell'importanza della tutela delle produzioni locali con Giuseppe Loi (Agenzia Laore) e di latte, formaggi e casari al tempo dei nuraghi con l'archeologa Alessandra Saba e Virginia Murgia. All'azienda agricola Cannas di Antonio Onorato e all'enogastronomo Tommaso Sussarello, verrà invece affidato il tema del valore dei prodotti agroalimentari di qualità. Poi spazio alla dimostrazione pratica della preparazione de su Casu in Filixi con turisti e visitatori protagonisti. Quindi la degustazione lungo le vie del centro storico e al chiaro di luna.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere