Al via la sagra della lumaca a Gesico

Eventi sino al 21 ottobre, 27/a edizione con numeri in crescita

Buona per tutto. Da mangiare, per le creme di bellezza e per curarsi dai malanni. Via alla 27/a edizione della sagra della lumaca di Gesico. Si comincia il 12 e si finisce il 21 ottobre. Ma a Sa domu de sa cultura ci sarà un'anteprima della manifestazione sabato 28 settembre. "Siamo arrivati a questo punto con una grande crescita di pubblico - ha detto il presidente della pro loco di Gesico Carlo Carta - e una manifestazione che è andata migliorandosi negli anni, passando da sagra paesana a manifestazione internazionale".
    Non si contano più i premi ricevuti dalla sagra: Cibo buono 2018 da parte del Ministero dei Beni culturali, Pat prodotto agroalimentare tradizionale da parte del Ministero delle politiche agricole forestali, Premio sagra di qualità dal Senato della Repubblica, e Italive network come miglior sagra d'Italia 2019.
    "Nessuna edizione della sagra della lumaca di Gesico - ha continuato Carta - è uguale all'altra. Quest'anno ci sarà molto spazio dedicato alla cultura: abbiamo un convegno sui martiri sardi e africani, con un passaggio sulla Spagna e tutti i riti che ci accomunano. I santi, non va dimenticato, hanno unito culture apparentemente diverse e hanno influito sullo sviluppo dei paesi della Sardegna".
    Lumaca sul piatto ma anche nella cosmesi e nella medicina.
    Durante la sagra ci sarà lo spazio dedicato al dibattito sulle proprietà benefiche e curative della lumaca. La bava di lumaca viene oggi utilizzata nelle creme di bellezza, come antinfiammatorio, negli sciroppi che combattono e curano la tosse. E si sta sperimentando ora in oncologia infantile. Di tutto questo si parlerà con gli esperti durante i momenti dedicati al dibattito scientifico.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie