Vino e design, Redfish e Cantine Chessa premiate a New York

Riconoscimento per il designer Giovanni Murgia

(ANSA) - SASSARI, 28 APR - Il design dell'etichetta di "C'era una volta", ultimo nato nelle Cantine Chessa di Usini, ha conquistato il Silver Award al Muse Design Award di New York.
    Creato dalla newyorkese International Awards Associate per stimolare la creatività nel mondo del design, il concorso spazia in qualsiasi ambito, dall'architettura al design d'interni, dal graphic design alla moda.
    Ogni anno oltre 130 esperti internazionali giudicano più di 15mila lavori provenienti da tutto il mondo e premiano i migliori.
    Per Redfish Adv, l'agenzia sarda che ha ideato e realizzato l'etichetta, è una conferma: in passato la società che ha sede a Sassari e opera in tutto il mondo si è aggiudicata lo stesso premio per l'etichetta di "Kannu Na'Um" della Cantina Ogliastra.
    Il lavoro di Giovanni Murgia, designer e direttore creativo dell'agenzia, ha conquistato la giuria per la capacità di evocare, attraverso l'illustrazione dell'artista algherese Sara Pilloni, un mondo magico, onirico, che conduce in un viaggio alla scoperta del prodotto e della sua storia.
    "Raccontiamo la storia di questo vino e di chi lo produce, lo stile favolistico dà un tocco magico a un prodotto diverso dallo stile classico degli altri prodotti dell'azienda e sottolinea simbolicamente la sua essenza, essendo un vino nato da un sogno che diventa desiderio e quindi prodotto", spiega Murgia.
    Per Giovanna Chessa, titolare delle Cantine Chessa di Usini, è l'ennesimo riconoscimento alla scelta di legare vino e creatività, caratteristica che identifica la sua azienda come originale ambasciatrice del vino sardo nel mondo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie