Migranti: Sea Watch; iniziativa Forum Lampedusa solidale

Presidio davanti chiesa San Gerlando, 'fate sbarcare naufraghi'

(ANSA) - PALERMO, 19 GIU - "Da questa sera dormiremo sul sagrato della Parrocchia San Gerlando a Lampedusa, fino a quando i naufraghi e l'equipaggio a bordo della Sea-Watch non verranno fatti scendere a terra, in un porto sicuro, come è giusto che sia". A lanciare l'iniziativa a sostegno della Sea Watch, la nave della Ong bloccata da una settimana in acque ninternazionali con a bordo 43 naufraghi, tra cui 6 donne e 4 minori non accompagnati di cui uno di 12 anni, è il Forum Lampedusa solidale.
    "A Lampedusa, decine e decine di volte in questi anni - affermano i promotori dell'iniziativa - le persone migranti hanno scelto la parrocchia di San Gerlando come luogo in cui riunirsi e incontrare chiunque fosse disponibile a conoscerli, parlare con loro e ascoltarli. Uomini, donne e bambini salvati in mare hanno, in quella piazza, raccontato sogni, aspirazioni e desideri, hanno pregato, cantato, digiunato e difeso in maniera pacifica i propri diritti, riaffermando la loro dignità".
    "A 15 miglia da Lampedusa, i passeggeri della SeaWatch3 non hanno quella stessa opportunità - sottolinea il Forum -, guardano le luci dell'isola e aspettano di conoscere il proprio destino. L'Europa e l'Italia continuano a negare loro il permesso di toccare terra. Così 43 persone vengono lasciate in balia delle onde e di disumane indecisioni politiche. Possiamo solo provare ad immaginare la frustrazione, le paure e le sofferenze fisiche e psicologiche alle quali le persone a bordo, naufraghi ed equipaggio, sono da giorni soggette".(ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere