• ANSA/ 'Capricci' dei bambini, da studioso istruzioni per l'uso

ANSA/ 'Capricci' dei bambini, da studioso istruzioni per l'uso

Un corso di Neuroscienze dedicato ai genitori in crisi

(di Giorgia Governale) (ANSA) - PALERMO, 12 LUG - Cosa pensa un bambino? Quali emozioni prova? Come comunicare con lui nel modo giusto? Cosa fare quando fa i capricci? Sono solo alcune delle innumerevoli domande, veri grattacapi, per i papà e le mamme perché nessuno insegna loro il mestiere di genitore.
    "Queste e molte altre domande accompagnano la vita di tutti i genitori nell'impresa di educare un figlio - dice Tancredi Militano, esperto di Neuroscienze - dal punto di vista delle neuroscienze, 'educare' non è altro che la capacità di sostenere il bambino nel suo sviluppo cerebrale affinché un giorno possa essere libero di raggiungere i suoi obiettivi e di stare bene con se stesso. Tutti noi sappiamo quanto i genitori abbiano un'influenza sullo sviluppo intellettivo ed emotivo del bambino, ma fondamentalmente non si ha idea di come funzioni il suo cervello, di come si sviluppi o come favorirne la maturazione". Tancredi Militano, palermitano di nascita, laureato con una tesi sperimentale in collaborazione con l'Università di Ginevra, milanese di adozione, è considerato oggi uno dei maggiori esperti di Neuroscienze ed Etologia Umana: uno dei massimi esponenti nel campo dello studio dei meccanismi di funzionamento del cervello, le interazioni tra le varie aree cerebrali e gli stimoli situazionali e sensoriali che il cervello deve ricevere per raggiungere e mantenere l'equilibrio. Militano è specializzato nel riconoscere e risolvere gli inevitabili "errori di programmazione" prodotti durante l'infanzia, attraverso espedienti e trucchi utili a far funzionare il cervello nel modo migliore. Collabora, inoltre, con i consolati di diversi Stati del Sud America, invitato come relatore di conferenze sulla "Violenza sulle donne" e sui "Disagi all' interno della Famiglia". "Grazie alle Neuroscienze, e in particolare allo studio delle connessioni tra le varie aree del cervello - dice lo studioso - abbiamo sviluppato una metodologia in grado di aiutare veramente i genitori a capire come possano influire in modo positivo sullo sviluppo dei figli, aiutandoli a diventare adulti sereni".
    Da queste premesse nasce 'Genitori doc' il primo corso per genitori basato sui principi delle Neuroscienze, dell'Etologia e della Psicologia che aprirà i battenti in autunno a Milano, sviluppato e promosso da Tancredi Militano e da Monica Scirica, Psicologa e Psicoterapeuta. Il corso, che coinvolgerà anche altre città d'Italia tra cui Palermo, è dedicato ai genitori di bambini fino ai 12 anni di età e a tutti coloro che desiderano diventare genitori. "Durante gli incontri verranno illustrati i meccanismi di funzionamento del cervello - spiega Militano - e soprattutto le linee guida utili per preparare i genitori alla complessa missione di educare il cervello razionale ed emotivo del proprio figlio". L'obiettivo è non solo aiutarlo a sviluppare buone capacità intellettive ed emotive ma, soprattutto, contribuire a prevenire eventuali difficoltà nello sviluppo e a rendere il compito di genitore un'esperienza pienamente soddisfacente. "Secondo questi nuovissimi studi, fornire stimoli adeguati a quest'area è così importante che un semplice involontario e inconsapevole errore nel nostro comportamento sociale o nella scelta del nostro habitat emozionale può causare una sofferenza in specifiche regioni cerebrali da cui possono nascere patologie della mente e del corpo". Conoscere le regole di funzionamento, le necessità sensoriali-emozionali e i segreti della 'parte animale-istintuale-irrazionale' e fornirle gli stimoli giusti, usando il linguaggio simbolico più adatto, anch'esso individuato da Militano e dai suoi collaboratori, è sufficiente per il riequilibrio dell'intero organismo sia sul piano psichico che su quello fisico. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere