Preside licei Camerino, ripresa scuola cruciale per Italia

Istituto sisma, siamo pronti. Segnaletica marchiatura banchi

(ANSA) - CAMERINO, 31 AGO - "La ripresa dell'anno scolastico è un momento cruciale non solo per il mondo scuola, ma anche per la ripresa del nostro Paese". Lo dice all'ANSA il dirigente scolastico di licei "Costanza Varano" di Camerino (Macerata), Francesco Rosati, in vista della riapertura del 14 settembre. "Noi siamo pronti a ricominciare in presenza e nella massima sicurezza - sottolinea Rosati -, in queste settimane abbiamo lavorato su precise linee guida che hanno portato anche all'adeguamento degli spazi così da consentire a tutti gli studenti di tornare in classe e con il giusto distanziamento, come richiesto dal Comitato tecnico scientifico". Tra le varie soluzioni adottate, ha spiegato il preside, c'è anche quella della "marchiatura sul pavimento per il posizionamento dei banchi e l'installazione della segnaletica orizzontale e verticale così che lo studente e il personale sappiano precisamente come muoversi all'interno dell'istituto". "Ci sarà quasi un'organizzazione da caserma - rimarca il dirigente - ma è un sacrificio che dobbiamo fare". Intanto sia ai licei sia all'istituto tecnico, di cui Rosati è dirigente, sono arrivate 8mila mascherine che verranno distribuite agli alunni e al personale. "Se dovranno essere usate o meno in classe, attendiamo le ultime indicazioni che il Comitato tecnico scientifico emanerà nei primi giorni di settembre", spiega Rosati. Stesso discorso sul fronte dei trasporti che "è un nodo cruciale", evidenzia il preside, ricordando che è comunque in mano alla conferenza Stato-Regioni. "Noi siamo pronti ad adeguarci a tutte le soluzioni che verranno individuate, anche a un eventuale ritorno alla didattica a distanza, ovviamente ci auguriamo che questo non avvenga", sottolinea Rosati, Che conclude ricordando i giorni complicati "vissuti e superati in questi anni dagli studenti e dal personale scolastico sul fronte post sisma. Adesso siamo chiamati a fronteggiare ancora l'emergenza Covid, ma alle difficoltà siamo vaccinati". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie