Sarnano riparte dal 'Sarnano Comix'

Appuntamento dedicato al fumetto e cultura pop il 5 maggio

(ANSA) - SARNANO (MACERATA), 30 APR - Sarnano, uno dei Comuni del cratere sismico, rilancia la sua offerta culturale con Sarnano Comix, festival del fumetto e della cultura pop in programma nel centro storico medievale il 5 maggio prossimo: l'iniziativa, ideata da Nicola del Giudice e realizzata insieme a giovani e associazioni del posto (Circolo Piazza Alta) e al Comune, ha l'obiettivo di attrarre nuovi turisti contando sull'inedito accostamento tra antico e contemporaneo. Espositori di fumetti, gadget, videogiochi, gara di cosplay, animazione a tema, tornei di giochi di ruolo, mostre artistiche, ma anche incontri con gli autori e conferenze sullo sfondo dei Sibillini e con il patrocinio dell'Università di Camerino. Del Giudice, 23 anni, laureato in Informatica, ha preso spunto da Lucca Comics: "mi ha fatto innamorare di una realtà fuori dagli schemi. Ma credo che il plus di Lucca, rispetto ad altre manifestazioni analoghe, sia proprio l'ambientazione nel centro storico".Sanano ha da sempre un'offerta di eventi molto variegata: dalle rievocazioni medievali alle gare automobilistiche nazionali come il Trofeo Scarfiotti, dalle rassegne teatrali ai festival gastronomici. L'obiettivo di Sarnano Comix è attrarre un pubblico ancora diverso: quello degli appassionati del fumetto, un target ampio e trasversale per fascia d'età e interessi. "Dopo il terremoto non volevamo che il borgo restasse inutilizzato e abbiamo lavorato per valorizzare uk centro storico - racconta Claudia Pasimeni, presidente dell'associazione Il Circolo di Piazza Alta -. Sarnano Comix rientra in questo macro-progetto che comprende svariati appuntamenti estivi, tutti all'aperto, perché il Teatro della Vittoria e molti altri edifici storici sono tuttora inagibili". Agli organizzatori la gratitudine del sindaco Franco Ceregioli. Tra gli ospiti di Sarnano Comix ci saranno i fumettisti Riccardo Cecchetti, sarnanese di nascita, e Mauro Cicarè, di origine maceratese, che presenteranno le loro ultime opere e sveleranno in anteprima nuovi progetti. In programma due conferenze, una sull'uso del videogioco come strumento di promozione del territorio e l'altra alla pratica satirica dei meme, simbolo della viralità del web. Tra i relatori Andrea Dresseno (Project Manager Italian Videogame Program), Francesco Tonniolo (docente Università Cattolica di Milano), Massimo Sargolini (docente Università di Camerino), Amerigo Cirelli, in arte IlCirox.(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA