Srebrenica, il massacro in film di Jasmila Zbanic

Produttori intendono chiedere contributo finanziario Serbia

 I produttori del prossimo film della regista bosniaca Jasmila Zbanic, che tratterà il genocidio di Srebrenica, hanno intenzione di invitare la Serbia a contribuire finanziariamente alla realizzazione del progetto di cui uno dei protagonisti è il generale Ratko Mladic, comandante dell'esercito serbo-bosniaco, condannato in primo grado dalla giustizia internazionale all'ergastolo per il genocidio di Srebrenica, ma considerato un eroe da molti serbi. Lo riferiscono i media bosniaci, che riprendono notizie provenienti da Belgrado. "E' un tema molto difficile - ha detto alla stampa locale la regista, vincitrice nel 2006 dell'Orso d'oro al Festival di Berlino con 'Il segreto di Esma' - parliamo di un momento storico che avrebbe potuto essere diverso per 8.000 persone se solo qualcuno avesse avuto il coraggio di prendere un'altra decisione; per me è una storia molto emozionante che parla dell'Europa e del mio Paese". Domani a Srebrenica sono in programma le commemorazioni delle vittime in occasione del 23/mo anniversario del massacro. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA